Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Breve storia

         Il Rally Matematico Transalpino è una gara di matematica per classi nata in Svizzera nel 1992 ed inizialmente rivolta agli alunni del secondo ciclo della scuola primaria. Ebbe una rapida diffusione anche in altri Paesi (Italia, Francia, Lussemburgo, Quebec, Repubblica Ceca, Israele) e ben presto fu estesa anche alle classi della scuola secondaria di primo grado e, nel 2007 anche alle prime due classi della scuola secondaria di secondo grado.

         In Sardegna è curato dal CRSEM, diretto dalla dott.ssa Maria Polo, che ha sede presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Cagliari.

         L' Istituto Comprensivo Porcu Satta ha partecipato alla 27^ Edizione del Rally di Matematica Transalpino.

         Per la Scuola Primaria hanno partecipato gli alunni della Classe 5^B del plesso di Via Palestrina seguiti dall'insegnante referente Valentina Tamponi  e gli alunni della classe 3^D del plesso di Via Is Arenas seguiti dall'insegnante Rosa Murgia.

         I bambini, con entusiasmo e coinvolgimento, si sono dilettati nella risoluzione di problemi e rompicapo, con cui si sono cimentati, dimostrando fantasia e passione per la matematica.

 ORGANIZZAZIONE PRATICA

Il RMT prevede quattro fasi:

  1. Prove di allenamento nel periodo novembre-dicembre;
  2. una prima prova valida per la classifica, in gennaio o febbraio;
  3. una seconda prova valida per la classifica, in marzo o aprile;
  4. una prova finale, in maggio, alla quale sono ammesse le classi, di una stessa regione, che hanno ottenuto i punteggi più alti sommando quelli delle due prove precedenti.

Il RMT propone agli allievi:


  • • di fare matematica nel risolvere problemi reali dove sono richieste competenze di lettura, interpretazione del testo, logica, strategia risolutiva, verifica dei risultati, esplicitazione chiara del procedimento logico risolutivo;
    • di apprendere le regole elementari del dibattito scientifico nel discutere e risolvere le diverse soluzioni proposte;
    • di sviluppare le loro capacità, oggi essenziali, di lavorare in gruppo nel farsi carico dell'intera responsabilità di una prova. È l'intera classe che concorre e quindi i risolutori più abili o svelti possono poi affiancarsi ai loro compagni con più difficoltà riducendo gli aspetti inevitabilmente selettivi di una gara di matematica di tipo individuale.

         La prova finale si terrà il 16/05/2019 presso L'istituto Tecnico Agrario Duca degli Abruzzi di Elmas (CA).

         La classe 3^D della Scuola Primaria ha superato brillantemente le due prove selettive e parteciperà alla prova finale.

Auguriamo loro un grosso “ IN BOCCA AL LUPO!”