Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Via Vespucci primaria

1 1

In occasione delle giornate  dedicate agli Open Day del nostro Istituto, nel plesso di via Vespucci è stato predisposto il laboratorio "Numeri.amo e Letteri.amo" organizzato dall'insegnanteTiziana Panicola, specializzata nel sostegno ai bambini disabili, in collaborazione con il maestro Cristiano Floris, nel quale gli alunni della classe 5 C hanno accolto i bambini cinquenni che sono venuti, con le loro famiglie, a visitare la nostra scuola. I ragazzi hanno assunto il ruolo di tutor dei piccoli e li hanno guidati in un percorso ludico didattico propedeutico all'apprendimento della letto scrittura e delle prime abilità di calcolo,  il tutto vissuto in modo divertente e rassicurante. Nel frattempo le altre insegnanti del plesso davano informazioni e mostravano la scuola ai genitori. In entrambe le occasioni le famiglie e i bambini si sono mostrati contenti e riconoscenti per l'accoglienza prestata.

Il giorno 17 novembre 2016, la classe 5^ C di via Vespucci,

accompagnata dalle insegnanti Enerina Tronci e Tiziana Panicola, si è recata presso il Planetario de “L'Unione Sarda” per svolgere delle attività didattiche di approfondimento correlate allo studio delle scienze dell'Universo.

In questa mattinata gli alunni hanno avuto la possibilità d' incontrare il Presidente del Consiglio Matteo Renzi in una circostanza del tutto casuale, infatti mentre la classe svolgeva un interessante laboratorio sulle fasi lunari, il Presidente è stato informato della presenza degli alunni perciò si è fermato a salutarli. L'incontro è durato solo pochi minuti ma se ci fosse stato un po' più di tempo i ragazzi avrebbero voluto presentare al Premier alcune richieste per migliorare la nostra scuola.

Ecco l'elenco delle istanze che gli avrebbero voluto rivolgere:

Gaia: - “Sarebbe utile fornire, a ciascun bambino, un tablet al posto dei libri, inoltre la fornitura gratuita di tutto l'occorrente scolastico”.

Marta e Tommaso: - “Vorremmo una biblioteca ben fornita per gli approfondimenti culturali”. 

Antonio e Davide: - “Vorremmo rendere la scuola più sicura, proteggendola dagli atti vandalici e dai furti”.

Chiara, Giada e Najoua: - “Vorremmo delle postazioni più comode e funzionali, con sedie con rotelle e cassetti di sicurezza per il materiale scolastico”.

Giulia e Nicolò: - “Vorremmo una maggiore privacy all'interno dei servizi igienici, per segnalare la presenza degli alunni all'interno del bagno”.

Andrea e Sofia: - “Poiché in Sardegna il caldo dura a lungo, sarebbe indispensabile avere l'aria condizionata a scuola”.

Alessandro, Sara e Francesco: - “Vorremmo avere un campo da calcetto per i ragazzi e una rete da pallavolo per le ragazze”.

Samuele, Virginia ed Emanuele: - “ Ci piacerebbe avere un giardino con il prato verde”.

Sara: - “Vorrei poter mangiare delle pietanze più gustose durante la mensa scolastica”.

Auguriamo Buon Lavoro al Presidente del Consiglio sperando che possa accogliere le nostre richieste.